Care deontologia e tutela professionale, che fetta di bilancio dell’Ordine vi meritate?

di Roberta Cacioppo

Se pensi come la maggioranza, il tuo pensiero diventa superfluo.

Paul Valéry

Ormai da più di 3 anni siedo <<all’opposizione>> nel Consiglio dell’Ordine della Lombardia, e cerco di non stare zitta né dentro, né fuori dalle riunioni. Dovere di rappresentanza! 😀

Oggi vorrei proporre qualche riflessione sul bilancio di previsione per il 2018. La premessa sostanziale è che il bilancio di previsione è l’espressione concreta della volontà politica di chi governa. Attraverso di esso si decide come distribuire la disponibilità economica dell’ente sulle varie voci, evidentemente privilegiandone alcune e limitandone altre.

Leggi il seguito

Dimmi chi sei e ti consiglierò una pettinatura: le nuove frontiere della psicologia.

di Roberta Cacioppo

Un giorno mi chiama una giornalista e mi chiede: “può creare una sorta di test a scelte progressive – con una struttura ad albero – il cui responso porti la lettrice a essere consigliata su un taglio di capelli adatto alla sua persona?”

Prima reazione: mi viene in mente il bellissimo “Edward mani di forbice”.

Seconda reazione: mi dico “keep calm e non essere precipitosa”.

Leggi il seguito

All’OPL la deontologia è in sofferenza.

di Roberta Cacioppo e Mauro Grimoldi

Per l’impatto che ha sui colleghi e sui cittadini, la deontologia è uno dei compiti più importanti e delicati che un Ordine professionale porta avanti.

A oggi, per legge, sono gli stessi consiglieri dell’Ordine che votano per l’apertura di un procedimento o per la sua archiviazione, che sentono i colleghi in consiglio e stabiliscono la graduazione dell’eventuale sanzione (avvertimento, censura, sospensione e, in casi estremi, la radiazione).

La possibilità di errore, la leggerezza, la decisione arbitraria o “politica” avrebbe il sapore di un’iniquità perpetrata ai danni della comunità intera, non solo del singolo collega di cui si valuta l’operato.

Leggi il seguito

Deontologia for dummies – “Siamo tutti un po’ psicologi?”

di Roberta Cacioppo “Siamo tutti un po’ psicologi?”. Purtroppo a volte sembra che siano – alcuni – psicologi stessi ad avallare questa pessima affermazione. Il nostro codice deontologico, in quanto tale, si radica in un’etica professionale condivisa, all’interno della quale il professionista è costantemente in rapporto con il proprio lavoro: nella sua prospettiva storica e … Leggi il seguito

C’è ancora chi ha dubbi sull’illegittimità delle “terapie riparative dell’omosessualità”?

di Roberta Cacioppo [documento redatto su richiesta del progetto Italia Unita per la Scienza] Contesto. Prendo spunto da un convegno organizzato da Regione Lombardia con tanto di logo Expo, il cui titolo è “Difendere la famiglia per difendere la comunità“, che si è tenuto a Milano sabato 17 gennaio. Altri organizzatori sono Alleanza cattolica, Fondazione … Leggi il seguito